stop-pano_23968

A 30 anni non te lo puoi più PER-mettere.

Ci sono dei momenti nella vita di ognuno di noi in cui bisogna serenamente deporre l’ascia di guerra e accettare che è giunta l’ora di mollare il colpo.

Ad esempio un uomo che non risponde ai tuoi messaggi non necessita che tu lo stalkerizzi con sms del tipo: “sei sparito?”.
Certo che è sparito, se non ti risponde è decisamente sparito, guardami, hai 30 anni, non dovresti già averlo imparato?

O le sbronze tristi. Lo sai che se vai oltre i 3 vodka lemon ti riduci come Lady Gaga in pieno delirio esistenziale e poi finisci a piangere sotto casa con la tua amica chiedendo perdono per non si sa quali peccati terreni compiuti negli anni ’90.

lady-gaga-600 (1)

Hai accumulato già abbastanza esperienza per saperlo prima del secondo cocktail, no?

Bene, ora c’è una cosa su tutte della quale dobbiamo però parlare amiche trentenni, e questa cosa si chiama: abbigliamento.

Sex and the City 2

A 30 anni si sa il nostro corpo comincia a “maturare”, tutti i vari ” io non ho MAI avuto cellulite, a me non mi si gonfia MAI la pancia nemmeno dopo 5 kebab, io non so cosa sia una smagliatura!” sono tutte certezze che lentamente vacillano come funamboli appesi ad un filo, o come voi su un tacco 12 a spillo e senza plateau dopo il terzo vodka lemon.

catwalk-fail-29

Molte di noi non si arrendono, si infilano il glorioso vestitino “stretch” della famosa estate del 2007, ricordando i momenti passati insieme, faticando per chiudere la cerniera e esordendo con “BEH COSA GUARDI? MI STA ANCORA NON VEDI??”

Ecco amiche io oggi vorrei parlare con voi proprio del “mi sta ancora”.

Il “mi sta ancora” non corrisponde esattamente al “finchè Dio me lo consente io non me ne farò una ragione di vita”.
Dovete accettarlo, dovete tra le lacrime riporre in soffitta tutti quei “pezzi storici” che hanno accompagnato momenti indimenticabili delle vostre vite e mandarli in pensione.

Per aiutarvi ecco qui una lista del cosa a trentanni non puoi più PER-metterti:

 

I PANTALONCINI GIRO CHIAPPA

i2fun.com-nice-butt-001

Lo so, lo so, Belen li porta, e Belen a settembre farà 30 anni, ma cioè capito, BELEN!

Ecco a parte Belen, che tutto puote, bisogna accettare che anche gli shorts hanno un’età … ed anche una lunghezza legata all’età. 20 anni (vedi foto sopra) 30 anni Dio benedica Zara.

Ecco alcune soluzioni per trentenni firmate Zara, Patrizia PepeMango. Così non potrete avere più scuse!!!

pp

 

 

OGNI QUALSIVOGLIA  ACCESSORIO DI HELLO KITTY

Kobiety_za_kierownica_40

Erano gli anni 2000 quando questo maledetto gatto rosa ha cominciato ad invadere a macchia d’olio ogni aspetto delle nostre vite. Tutte noi, come sotto effetto anfetamina, ne siamo state risucchiate, anche solo con una matita, un fermaglio, un micro astuccio porta trucchi. Adesso basta però. Siete delle donne adulte e soprattutto non siete delle giapponesi invasate. Coraggio, ripetete con me: “Goodbyyyyye Kittyyyyy”!!!

goodbyekitty

 

 

IL REGGISENO CON LE BRETELLINE TRASPARENTI

Questa è veramente una cosa INACCETTABILE!

P0-19337335_02_161740_jpg_zoom1000

Ok era il lontano 1998,  i telefonini avevano ancora gli schermi verdi, Michele Zarrillo cantava “una rosa blu” e il mondo dell’intimo lanciava questa incredibile innovazione delle BRETELLE IN SILICONE!

Noi sconvolte, allibite, gasate a bestia, convinte di stare assistendo al più grande mutamento della storia del costume internazionale, ce lo siamo comprate, TUTTE. Onde realizzare che trasparenti non significa “invisibili”, e che quell’orrida striscia che solcava la pelle riducendola a cotechino e che ingialliva dopo il primo lavaggio era la più grande truffa e tamarrata della storia dell’intimo!

Ora ragazze sono passati 16 anni, la mia domanda è perchè? Perchè alcune di voi insistono e persistono? Ci siamo evoluti un sacco, abbiamo gli smartphone, i tablet, internet, hanno inventato la qualsiasi per ovviare a tette cadenti, tette piatte, tette a pera, perchè lo fate?

Non vi sembra decisamente meglio una soluzione come questa? (di C-slip)

reggi1

E’ un reggiseno autoreggente traspirante, davanti in tessuto perchè non si attacchi ai vestiti all’interno in uno speciale gel in silicone traforato per far respirare la pelle e ha effetto push-up!

Non vi piace? Ve lo fate piacere.

 

LE CALZE COLOR CARNE

Lo so, lo so ragazze, su questo argomento sono stati scritti papelli, il mondo femminile si divide drasticamente e “le mezze stagioni che non ci sono più” non aiutano di certo a stabilire le giuste regole del buon senso.

collant_usi_creativi

Bene ve lo dirò una volta e poi non lo ripeterò più: LA DOVETE FINIRE!

Le calze color carne sono uno scempio, seguono la stessa regola delle bretelline in silicone, trasparenti non vuol dire invisibili, al tatto e alla vista. Soprattutto a 30 anni perchè?? L’unica autorizzata a poterle indossare è mia nonna, data l’età e le esigenze, per il resto non esiste alcun motivo che vi permetta di infilarvele in qualsivoglia abbigliamento! 

Punto non voglio dare altre spiegazioni.

Per le solite cocciute un’alternativa per affrontare il tema con ironia sono i “Tattoo Collant”, che ha proposto anche Calzedonia la scorsa primavera.

calze-tattoo

Così è deciso, l’udienza è tolta.

Trentenne avvisata …

Stefania

itrentenni@gmail.com

 

Stefania Rubino
Follow us

Stefania Rubino

Sono Stefania, ho 32 anni, sono siciliana e sono una Digital Manager. Amo stare in mezzo alla gente, ma anche a casa da sola, sono disordinata e incostante, creativa ma responsabile, vado pazza per le caramelle gommose e ho un debole per le persone gentili. Ah dimenticavo... sono una maledettissima bilancia!
Stefania Rubino
Follow us