Photo by Karl Fredrickson on Unsplash

A 30 anni saprai già cosa sarai nella vita

È questo quello che mi ripetevo come un mantra quando, varcata la soglia dei 20 anni, immaginavo un futuro che ancora vedevo lontano.
Chi poteva saperlo che sarebbe arrivato così in fretta?
A 20 anni mi vedevo con un bel lavoro, appagante, remunerativo, di quelli che ti fanno alzare la mattina con il buon umore; una bella moglie, un cane, una casa con giardino, una macchina da portare a lavare il sabato pomeriggio ed un cassetto ormai svuotato di sogni già realizzati.

Photo by Scott Webb on Unsplash

Photo by Scott Webb on Unsplash

Invece eccomi qui, che scrivo queste poche parole mentre aspetto il pullman che mi accompagnerà a casa.
Non è andato tutto esattamente come immaginavo.
Ho 31 anni, una laurea in giurisprudenza, la facoltà scelta perché a 20 anni pensavi “ti avrebbe aperto molte porte”, un’abilitazione alla professione forense ed un lavoro retribuito a “pacche sulle spalle”.

Photo by Helloquence on Unsplash

Photo by Helloquence on Unsplash

Continuo a collaborare nello studio dove ho svolto la pratica, nella speranza, ormai vana, che qualcosa da un giorno all’altro possa cambiare, in un “deserto dei tartari” fatto di fascicoli e scadenze, aspettando che i miei conti siano un giorno generosamente pagati.
“Drogo” dei giorni nostri, scavalcato da chi, a sgomitate e cinismo, è riuscito ad avanzare nella vita, non fermandosi al minimo dubbio.

Anonimo
itrentenni@gmail.com

itrentenni

itrentenni

Questo spazio è dedicato alle vostre storie.
Riflessioni, propositi, affanni, sogni, ricordi, speranze, cicatrici, obiettivi, preoccupazioni, desideri. Parole sparse, pensieri e riflessioni. Voglia di raccontarsi o semplicemente di sentirsi come a casa.
Scriveteci a itrentenni@gmail.com
itrentenni