landscape-1438007459-in-vacanza-con-gli-amici

Amici trentenni

Stavo pensando che quasi 10 anni fa io, e i miei amici, stavamo programmando la nostra vacanza in Grecia, a Corfù, avevo appena compiuto 20 anni ed il primo anno di Ingegneria Ambientale, tra alti e bassi, si stava quasi per concludere.
Quest’anno volevo tentare di fare il decimo anniversario di quella vacanza, ma lunedì scorso , T. , uno dei miei compagni di avventura mi dice : “Fai gli auguri a P. che è diventato padre, ora ti lascio che sono in ufficio”.
diventare-papà-quando2-620x420
T, ormai lanciato in una grossa multinazionale di abbigliamento di lusso, e P., neo papà, hanno una definizione ed una chiarezza maggiori della loro vita rispetto alla mia.
Tre trentenni, compagni di liceo, sono partiti insieme e dopo quel viaggio io, rispetto a loro, è come se fossi rimasto ancora quello della spensierata vacanza in Grecia, perché?
Perché ad oggi, un lavoro vero e proprio, che mi rende indipendente non ce l’ho, nonostante una laurea per la quale ho lottato.
Perché forse un amore che mi faccia stare bene e non soffrire più del dovuto non è ancora arrivato (ebbene sì ragazze ci sono anche uomini che soffrono per amore).
Pounder-sentences
Forse perché ho deciso di restare ancora nella mia terra, a metà strada tra Napoli e Roma, a difendere la mia identità, dove c’è volontà di riscatto e cambiamento. Lo si può leggere negli occhi di tutti noi trentenni, abbiamo voglia di riscatto.
Forse perché, semplicemente, non è ancora arrivato il mio momento, ma lo accetto con una pacata serenità, che non è rassegnazione, anzi, sono convinto che tutto potrebbe cambiare da un momento all’altro.
blogger-image--36251063
A 30 anni, qualunque sia il tuo percorso o la tua condizione, hai ancora la possibilitá di fermarti, ritornare ritornare su i tuoi passi e cambiare direzione senza ripensamenti e scegliere quello che ti rende più felice.
Perché le batoste della vita ti hanno dato la necessaria sicurezza e resilienza (conoscevo il termine prima che scoppiasse con Gianluca Vacchi…) per scoprire che il meglio deve ancora venire.

Alfonso
itrentenni@gmail.com

itrentenni

itrentenni

Questo spazio è dedicato alle vostre storie.
Riflessioni, propositi, affanni, sogni, ricordi, speranze, cicatrici, obiettivi, preoccupazioni, desideri. Parole sparse, pensieri e riflessioni. Voglia di raccontarsi o semplicemente di sentirsi come a casa.
Scriveteci a itrentenni@gmail.com
itrentenni

Latest posts by itrentenni (see all)