Photo by Anthony Tran on Unsplash

Consapevolezza

Mi ha colpito in particolare una parola CONSAPEVOLEZZA, si perché questo per me è un momento delicato. Quando finisce una storia non è come a 20 anni, quando a 30 anni finisce una storia sei pienamente consapevole, sei indipendente, hai una vita.
Ho avuto altre esperienze ed è proprio su queste esperienze che sono maturata, ho imparato a conoscere me stessa ed essere consapevole di ciò che voglio, ciò che mi piace, ciò che desidero. Sulla base di questo, 2 anni fa, ho incontrato una persona a lavoro ed è stato l’incontro più bello che abbia mai fatto… Lavoriamo insieme siamo colleghi, tutto procede bene direi stellare… E dire che sono riuscita a godermi ogni istante di quel rapporto appena nato e dire poco. Un’esplosione di spontaneità, non mi sono fatta mancare niente.
Photo by Angelo Lacancellera on Unsplash

Photo by Angelo Lacancellera on Unsplash

Poi a piccole dosi incominciava a farsi avanti l’oscurità, problemi pratici nel vedersi e vivere il rapporto e poi tanti discussioni e ok pensi di essere pronta a tutto ciò, sei ben armata e forte, però in realtà non si è mai pronti ad affrontare la fine dell’amore o quello che è stato. Ho combattuto, sono stata tenace come non mai proprio perché a 30 anni prendi le situazioni in maniera diversa, forse a 20 avrei mollato prima.
Perciò col cuore malandato, con una stanchezza emotiva enorme, non ho potuto che accettare la realtà…
Lui a 33 anni non sapeva cosa voleva dalla vita…. Sentimenti? Beh non ci sono stati da parte sua… Non so se mai ci saranno.
Photo by Kevin Delvecchio on Unsplash

Photo by Kevin Delvecchio on Unsplash

Da parte mia una grande consapevolezza che tutto ciò era sbagliato… Ammettere a 30 anni di aver lottato da sola per un’amore non corrisposto beh direi che è una qualità che si acquisisce…
Sono tante le cose che mi spaventano, penso ma là fuori ci sarà veramente l’amore? Ho letto diverse storie, articoli di psicologia ecc ecc, forse per cercare aiuto.
Mi sono fatta tante domande, che a 20 anni neanche ci sarei mai arrivata a pormi, ma non ho trovato le risposte.
Quello che so è che a 30 anni sei consapevole, conosci i tuoi gusti, ti conosci un po di più, sei esigente, il velo di superficialità è più sottile, vuoi un rapporto di coppia, apprezzi di più la vita ed è per questo che cerchi un compagno che la apprezzi altrettanto.
Photo by averie woodard on Unsplash

Photo by averie woodard on Unsplash

La mia consapevolezza? Quella di aver scelto di lasciarlo perché insicuro su i suoi sentimenti, incapace di amarmi.
A 30 anni non voglio sbagliare, voglio essere consapevole di ciò che ho scelto perché facciamo scelte ogni giorno che ci portano dove vogliamo andare.
Sento di avere tanto da dare e vorrei un giorno provare la gioia di condividerlo con una persona che mi ami per come sono.
A 30 anni hai sogni e desideri più nitidi, riesci ad amplificare i sensi.
Grazie
S.

itrentenni@gmail.com
itrentenni

itrentenni

Questo spazio è dedicato alle vostre storie.
Riflessioni, propositi, affanni, sogni, ricordi, speranze, cicatrici, obiettivi, preoccupazioni, desideri. Parole sparse, pensieri e riflessioni. Voglia di raccontarsi o semplicemente di sentirsi come a casa.
Scriveteci a itrentenni@gmail.com
itrentenni

Latest posts by itrentenni (see all)