Photo by Jamez Picard on Unsplash

Il mio cuore

Da 7/8 anni (ormai è passato tanto di quel tempo che non ricordo più) ho chiuso con la storia più importante della mia vita (fino ad oggi).
Da allora il nulla… nessun bacio, nessuna carezza, nessun abbraccio, solo un vuoto incolmabile.
Che sia ben inteso il mio ho sempre cercato di farlo, ma i risultati sono stati un susseguirsi di sguardi tendenti al pietoso, silenzi assordanti e:
“Sei (sostituire con un qualsiasi aggettivo di circostanza), ma purtroppo…”

Photo by Karl Fredrickson on Unsplash

Photo by Karl Fredrickson on Unsplash

Mi trovo dunque costantemente a dover raccattare i pezzi del mio cuore che ogni volta diventano sempre più piccoli e sempre più difficili da rincollare.
Testardamente cerco di far capire alla malcapitata di turno la mia voglia di un amore diverso, pieno, consapevole, maturo (niente storielle insomma!) ma gli esiti sono sempre quelli sopra citati.
Che sia questo il motivo dei miei “fallimenti”?  Magari più semplicemente la mia non “avvenenza”?

Photo by Thomas Quaritsch on Unsplash

Photo by Thomas Quaritsch on Unsplash

O forse, poeticamente parlando, semplicemente perché per ogni serratura esiste una sola chiave e solo quella giusta apre l’incastro.
Chissà quanti tentativi bisognerà fare e soprattutto chissà quando la chiave e la serratura giusta si incontreranno (e se si incontreranno!).

A.
35 anni
itrentenni@gmail.com

itrentenni

itrentenni

Questo spazio è dedicato alle vostre storie.
Riflessioni, propositi, affanni, sogni, ricordi, speranze, cicatrici, obiettivi, preoccupazioni, desideri. Parole sparse, pensieri e riflessioni. Voglia di raccontarsi o semplicemente di sentirsi come a casa.
Scriveteci a itrentenni@gmail.com
itrentenni

Latest posts by itrentenni (see all)