6169_nw_arredare-una-mansarda

Io quasi 27enne con una mansarda

Nella mia mansarda polverosa si dorme bene, tra un mobile a scatafascio e qualche cartone di troppo, il letto memory me l’hanno comprato i miei, nuovo di zecca!
Pare sia uno dei migliori.
Il titolare del negozio ha garantito il massimo comfort, disse: “Signora, glielo faccia provare e poi mi dica come si trova!”.
Il materasso è lì, e anche se si chiamasse Veronica, la tecnologia più economica, a me importerebbe veramente poco.
soffitta-abitabile-uno-spazio-in-piu-alla-casa_NG2L’ho già apparecchiato a dovere, accanto a un comodino in legno super anticato e iper arrangiato, 2 pezzi x 1.
Un paio di sedie sapientemente abbinate allo stile instable chic in plastica e legno fuso.
“Si vede che sei una ragazza di poche pretese!” – dice Dino.
Ho appena compiuto 27 anni ma sono la sognatrice di sempre, la stessa dagli ideali e dalle passioni che non fanno “campare” perché  bruciano e basta!
getmediaQuella che se vuoi qualcosa altrettanto devi dare. Ma fermi tutti, qui c’è qualche cosa che non quadra o qualche quadro che non… Cosa?!? Caspiterina, è vero! Manca un quadro qui, lo aggiungerò!
Mentre tento di programmare l’arredamento negli ultimi 15 minuti in mansarda, tra una candela al “profumo d’inverno”, il quadro che vorrei appendere e la scrivania che dovrei montare, mi perdo tra i calcoli di un futuro insopportabile.
Aspetta, no, che dico! Niente calcoli, io non faccio calcoli!
Quando lo scarto tra i tuoi sogni e il quadro che vorresti appendere è pari ad un integrale infinitamente indefinibile, capisci forse perché non ti è mai piaciuta la matematica.
49203530-vector-seamless-scientifica-con-mano-in-matematica-equazioni-formule-grafici-figure-e-calcoli-Archivio-FotograficoEppure sulla strada dei 30 anni mi sto sforzando di imparare l’antica arte del calcolo… mi ci impegno ma proprio non riesco. Io alla matematica del “tutti siamo utili, nessuno è indispensabile” preferisco la sensibilità di un passo appena accennato, visionario e impudente ma pur sempre umano.
Anche nella melodia della vita più stonata, tra qualche riga di passione e un talento di troppo c’è un cassetto eccessivamente piccolo che non si rassegna a chiudersi e ostinatamente ti commissiona il da farsi… perciò, mi ascolti: sa che le dico Signor comodino? Non le resta che piangere… E a me non resta che scrivere di tutto e di me! <3

Antonietta
itrentenni@gmail.com

itrentenni

itrentenni

Questo spazio è dedicato alle vostre storie.
Riflessioni, propositi, affanni, sogni, ricordi, speranze, cicatrici, obiettivi, preoccupazioni, desideri. Parole sparse, pensieri e riflessioni. Voglia di raccontarsi o semplicemente di sentirsi come a casa.
Scriveteci a itrentenni@gmail.com
itrentenni

Latest posts by itrentenni (see all)