Photo by freestocks.org on Unsplash

La mia amica speciale

A 33 anni c’è chi è un vero adulto, con matrimonio e figli e chi come me non è ancora né carne né pesce, tante incertezze sul futuro, un fidanzato che non vuole figli e matrimonio e un lavoro che riempie tutta la tua vita e che non ti rende felice.
Detta così sembrerei una sfigata, invece se mi fermo a riflette mi posso ritenere più che fortunata: un lavoro a tempo indeterminato vicino casa, nessun mutuo, la salute, un fidanzato tuttofare che in tante vorrebbero, due genitori che mi amano, sempre pronti ad aiutarmi e poche amiche ma eccezionali.
Ed è proprio la questione amicizie che nell’ultimo mese ha turbato la mia vita, perché a 33 anni non puoi pensare, che la tua amica, l’amica conosciuta il primo anno di università con cui hai condiviso esami, feste, vacanze e tutto il bello e il brutto che c’è tra i 19 e i 33 anni, ti debba lasciare. Non ti rassegni, ti chiedi come possa essere accaduto e poi così all’improvviso…Perché?!

Photo by Sam Manns on Unsplash

Photo by Sam Manns on Unsplash

Eppure una spiegazione non la troverò mai e dovrò vivere di ricordi, di visi sconosciuti su cui mi sembra di rivedere il suo e con la sua voce nelle orecchie.
A 33 anni per noi la vita era un po’ iniziata adesso, tutte e due con la voglia di costruire una famiglia ma nessuno con cui poterla fare e allora ci eravamo dette di goderci la vita e lei i suoi 33anni li ha vissuti a 360 gradi!! Viaggi infiniti ed esperienze lavorative strampalate perchè lavori normali dietro una scrivania non erano per lei.

Photo by Anthony Tran on Unsplash

Photo by Anthony Tran on Unsplash

Eppure non era felice, non era questo quello che voleva, dietro la ragazza senza freni e pronta ad andare ovunque si nascondeva un’anima pura e fragile che probabilmente qualcuno lassù ha deciso che questa terra non era abbastanza speciale per una come lei…
E così adesso sto faticosamente elaborando questa mancanza e vado avanti, ma senza la mia amica, con cui ho condiviso quasi metà della mia vita. Avevamo un gruppo, eravamo le 3 amiche storiche, ci raccontavamo di tutto e di più: paure, incertezze, successo, maschi e tanti spettegolezzi e adesso è così triste che questo trio si è spezzato.
A 33 anni puoi essere adulto quanto vuoi, ma non lo sarai mai abbastanza per saper dire addio alla tua amica speciale.

Linda
itrentenni@gmail.com

 

itrentenni

itrentenni

Questo spazio è dedicato alle vostre storie.
Riflessioni, propositi, affanni, sogni, ricordi, speranze, cicatrici, obiettivi, preoccupazioni, desideri. Parole sparse, pensieri e riflessioni. Voglia di raccontarsi o semplicemente di sentirsi come a casa.
Scriveteci a itrentenni@gmail.com
itrentenni

Latest posts by itrentenni (see all)