schermata-2017-01-04-alle-14-59-23

La vita non è un film

Quando ero ragazzina, J-Ax e gli Articolo 31 cantavano “La vita non è un film”… col senno di poi… mah…
È stata una giornata ventosa, ma per fortuna adesso c’è solo una leggera brezza che rinfresca l’aria.
Corro in camera a cambiarmi, anche se la cena è finita, posso ancora vedere qualcuno.
Niente di eccessivo, un bel pantalone, maglia scollata ma non troppo, lenti a contatto che mi fanno sembrare un’altra, tacco vertiginoso e rossetto rosso che mi sta bene e fa capire chi comanda.
164512475-9e0f633e-00a8-46f2-bb5a-25a5b28e5e0bArriva il taxi e gli dico di fare in fretta, direzione: la Torre.
Arrivo al piano, attraverso la sala, molti sguardi verso di me ma io punto alla porta della terrazza. Sono tutti lì.
Spingo la porta, il vento si è rialzato in quel momento, mi sposta indietro i capelli e tutti si girano verso la nuova arrivata; cerco sguardi familiari, conosciuti, in piedi davanti alla porta che si chiude.
Vedo la mia amica e, di fianco a lei, vedo lui: calice di vino in una mano tremante, mezzo sorriso che si dipinge sul suo viso, quello sguardo diverso da tutti gli altri, che dice che sono sua, anche se non è vero.
j6smlkE in quella frazione di secondo ripercorro i nostri 2 anni: la prima volta che l’ho visto, un cui ho perso la testa, il suo desiderio di baciarmi, la nostra prima notte, gli incontri furtivi cercando di evitare le centinaia di persone che erano intorno a noi, i momenti di pura passione, senza sentimento, e quelli in cui qualcosa usciva fuori, ma sempre celato, anche a noi stessi.
Ripenso ai silenzi di mesi, all’ansia di rivederlo, ai momenti in cui fingi di essere amica della moglie e fingi con tuo marito che non sta succedendo nulla, solo lavoro e rapporti commerciali.
nascondere-amante-lui-leiCapisco che il filo che ci lega non è il sesso, ma qualcosa in più.
Non è amore, ma qualcosa di forte c’è e non lo si nasconde.
Perché troppe persone hanno notato quel tremolio, quello sguardo, quella scintilla d’intesa che è nata sulla terrazza nel momento stesso in cui mi ha visto fuori dai miei soliti canoni. Perché mentire non è mai stato il mio forte, anche se ho imparato a farlo bene come ho imparato a nascondere le emozioni.
Perché nel momento in cui ho chiesto di capire quello che è successo, in un tu per tu fuori da quello che abbiamo vissuto come nostro mondo, il nostro “circus”, è sparito.
circusmobileCome tutte le volte.
La scommessa è vedere se tornerà come ha sempre fatto.
La vita è come un film, quando trovi un uomo (o ragazzo) che ti prende con passione, e poi con amore, e poi con desiderio e poi ti guarda e ti fa crollare il mondo addosso.
La vita è come un film quando sembra che i fuochi d’artificio finiscono nel momento in cui fai la tua apparizione, come a dire: silenzio, ora c’è qualcos’altro di più importante da notare.
fogos-de-artificio-de-todas-as-coresLa vita è come un film quando qualcuno che ti toglie il fiato bussa alla tua porta alle ore più improponibili del giorno e della notte nei posti più improponibili del mondo perché ti desidera, perché ti ha desiderato tutto il giorno e non ti ha staccato gli occhi di dosso per un solo momento, anche se nega.
Perché a 30 anni, anzi quasi 32, sei consapevole del mondo che ti circonda e sei consapevole di quello che ti capita intorno.
Perché capisci quali sono i limiti, cerchi di non passarli ma sai quando sei oltre.
Perché speri che superati i 30 anni avrai certezze, ma in realtà ti si sgretolano addosso peggio di un castello di sabbia sotto la pioggia, col mare burrascoso in una giornata di vento.
fond-ecran-ocean-ipad-3E adesso? Adesso si vive giorno per giorno, si vive come se tutto fosse stato un bel film dal finale agro-dolce e speri che prima o poi ci facciano un sequel, perché non accetti che possa finire così.
Ecco, è qui e solo qui che ti rendi conto che la vita non è un film.
Ma come dice il mio scrittore preferito: “La tua vita appartiene a te e basta. Alzati e vivila.”

G.
itrentenni@gmail.com

itrentenni

itrentenni

Questo spazio è dedicato alle vostre storie.
Riflessioni, propositi, affanni, sogni, ricordi, speranze, cicatrici, obiettivi, preoccupazioni, desideri. Parole sparse, pensieri e riflessioni. Voglia di raccontarsi o semplicemente di sentirsi come a casa.
Scriveteci a itrentenni@gmail.com
itrentenni

Latest posts by itrentenni (see all)