Photo by Timon Studler on Unsplash

Noi siamo quelli delle illusioni ,delle grandi passioni, noi siamo quelli che, vedete qui….

Chi vi scrive è Cosimo, 32 anni, tra una pausa e l’altra del mio smart working in questi giorni “particolari”.
Non è un caso che l’inizio della mia lettera parte con le parole di una canzone di Vasco, perchè racchiude a pieno i miei ultimi 4 mesi di vita, da quando in un freddo giorno di ottobre, la mia ragazza 29enne decide di troncare così da un giorno all’altro la nostra storia di nove anni, nel momento in cui lei sta per trasferirsi a Firenze ed io ero pronto a mollare tutto per stare con lei e fare quel passo in più.
Invece no, crolla tutto di botto, all’ improssivo dice di non amarmi più, di vedermi come un amico, e mi lascia così una settimana prima di andarsene, facendomi crollare una delle poche certezze che ero riuscito a costruire nella mia vita, dove sono sempre andato avanti tra tanti lavori, precari, figli del tempo…

Photo by Christian Holzinger on Unsplash

Photo by Christian Holzinger on Unsplash

E allora mi ritrovo da solo, a dover affrontare a 32 anni, il periodo più difficile della mia vita, senza punti di riferimento e con il cuore devastato, stravolto da colei che diceva di amarmi, ma che nel giro di quattro mesi si dichiara per un suo amico 19enne, con il quale nega di aver mai avuto attrazione, ma che magicamente dopo avermi scaricato, la sua attrazione esplode…
Un doppio cazzotto che avrebbe steso chiunque, ma paradossalmente in questo momento dentro di me inizia a svilupparsi una forza d’animo, una consapevolezza che non credevo di possedere, riesco ad emergere, a lasciar andare e a rinascere!

Photo by Almos Bechtold on Unsplash

Photo by Almos Bechtold on Unsplash

Ed eccomi qua, a lanciare un messaggio di speranza, di forza, a tutti noi trentenni che si trovano di botto a ricominciare, a rimettersi in discussione, a ringraziare per assurdo quel fatidico momento di shock, che mi ha fatto scoprire un nuovo Cosimo… e pazienza se ogni tanto la malinconia torna a bussare, l’importante dicevano in un film, è come sai resistere ai colpi, come incassi e se finisci al tappeto, hai la forza di rialzarti.

Photo by Stefan Spassov on Unsplash

Photo by Stefan Spassov on Unsplash

Ho riscoperto me stesso in questo periodo, ho riscoperto vecchie passioni accantonate nel corso di questi nove anni, mi prendo cura di me, ho deciso di affiancare al lavoro un nuovo percorso di studi, nonostante mi sia laureato nel 2014, questa volta studierò per passione, lanciandomi a capofitto nella mia passione di grafica e social media.
Puntate sempre sulle vostre passioni, guai a non farlo! sono sicuro di poter andare avanti, contando anche su quella piccolissima cerchia di amici, pronti a darti una mano, in qualsiasi momento!
… E come dice Vasco, Noi siamo quelli delle illusioni ,delle grandi passioni, noi siamo quelli che, vedete qui…. siamo esattamente così, siamo coloro che danno tutto in qualsiasi cosa, perchè il dna non si può cambiare e a 32 anni si può ricominciare!

C.
itrentenni@gmail.com

itrentenni

itrentenni

Questo spazio è dedicato alle vostre storie.
Riflessioni, propositi, affanni, sogni, ricordi, speranze, cicatrici, obiettivi, preoccupazioni, desideri. Parole sparse, pensieri e riflessioni. Voglia di raccontarsi o semplicemente di sentirsi come a casa.
Scriveteci a itrentenni@gmail.com
itrentenni

Latest posts by itrentenni (see all)