Photo by Robin Spielmann on Unsplash

Cosa farò da grande?

A 30 anni il tempo lo senti sulla schiena, inevitabilmente inizia a pesare proprio come quello zaino dell’Invicta pieno di libri. Eravamo la generazione della scoliosi, della ginnastica correttiva! Io, onestamente, avevo lo zaino “Seventy”, perché quello Seven non se lo poteva permettere la mia famiglia…lo adoravo! Ed ero già una bambina forte… ”Ti pesa lo zaino dell’Invicta?” il bambino
Continua a leggere...

chase-clark-509066-unsplash

34 anni: alla ricerca della spontaneità perduta

Ho 34 anni e solo da pochi mesi sto imparando a vedere chi sono realmente. Non sono una mamma (seppur mi piacerebbe, un giorno, esserlo) e quindi, almeno per ora, mi accontento di essere una zia e mi godo questa gioia che la vita mi dà. Sono stata una bambina, poi un’adolescente, poi una donna solare e amante delle persone.
Continua a leggere...

Photo by Pete Bellis on Unsplash

Non ancora trenta

In realtà non ho ancora trent’anni, ne ho ventotto. Potreste pensare che allora non vale, che devo aspettare i trenta: “belli i miei ventotto anni” oppure “mamma mia non farmeli ricordare” ma se sono qui a scrivervi, un motivo c’è ed ora ve lo spiego. Sono la più grande del mio giro d’amicizie e del mio ragazzo, sarò quindi la prima
Continua a leggere...

luca-upper-97759-unsplash

Trent’anni

I trent’anni sono uno spartiacque fondamentale nella vita di una persona. Ti accorgi strada facendo che tante cose sono cambiate rispetto a 10 anni prima e non fai in tempo a rendertene conto. A trent’anni cambiano un sacco di cose, cambia forse tutto e ci metti sempre un bel po’ a riordinare la vita. Pensieri, idee, visione del mondo, progetti
Continua a leggere...

Photo by Sven Scheuermeier on Unsplash

Sappiamo davvero riconoscere ciò che meritiamo?

I desideri nella vita sono tanti: vorrei uscire con Luca, vorrei lavorare per quell’azienda, vorrei entrare in una 42. Sognare ad occhi aperti è stata la costante della mia vita. Un punto fermo sul quale, ormai trentunenne, non sono disposta a rinunciare. Mi accompagna nel dormiveglia del mattino come negli sbadigli assonnati della sera. Fantastico davanti a un caffè come
Continua a leggere...