Photo by frank mckenna on Unsplash

Pensavo fosse amore invece era un narciso

Trentuno anni e una lista piuttosto lunga di amori non corrisposti, dolorosi, sbagliati.
Una sera d’estate di 5 anni fa incontro lui e più per gioco che per intenti sentimentali iniziamo a frequentarci.
Di frasi fuori luogo che avrebbero fatto scappare chiunque ne diceva tante, nascondendosi dietro un’insicurezza che, a suo dire, lo spingeva a dire certe cose.
Succede, a quanto pare, almeno una volta nella vita di una donna (se sei fortunata) di ricevere la chiamata. Quella divina? Magari.
Quella da crocerossina di guerra.
E via di grandi paturnie esistenziali: “chissà che infanzia ha avuto”, “la sua ex doveva essere una stronza”, “se non si apre sarà perché ha paura di essere abbandonato”.

Photo by Matthew Henry on Unsplash

Photo by Matthew Henry on Unsplash

E più paturnie ci facciamo, più ci lasciamo convincere che ci troviamo davanti a un povero Bambi bisognoso di amore e di comprensione, qualcosa che non possiamo permetterci di perdere perché “chissà quando ci ricapita”.
Ecco, a quel punto dovrebbe partire una sorta di alleluia in coro “MAI. SPERIAMO NON TI RICAPITI MAI”.
Ovviamente lui non era Bambi, più che altro era Stitch.
Ovviamente lui non era insicuro, più che altro Narciso.
Ovviamente lui non aveva paura di essere abbandonato, più che altro egoista.
E dopo 5 anni ti lascia, stile Dawson’s Creek o O.C. o qualsiasi telefilm adolescenziale che tu riesca a ricordare e tu resti lì, tra l’interdetta e il confusa.
a924ce4a-02be-466f-b1e3-e1ea21536e6b
E lì che inizi a interrogarti sui perché, su cosa hai sbagliato tu e su cosa poteva andare diversamente ma alla fine realizzi che non poteva andare diversamente perché se c’è una cosa che quei maledetti film d’amore ci hanno insegnato: “Volere è potere”.
Se vuoi impari a disinnescare i conflitti invece di lanciarci sopra un lanciafiamme e che, alla fine di tutto, se non rimane, è perché non gli piaci abbastanza.

E allora inizi a riscoprire tutte le cose che facevi prima di lui e decidi di farne delle altre che non avresti mai pensato di poter fare. Eppure le fai.

Photo by Ardian Lumi on Unsplash

Photo by Ardian Lumi on Unsplash


Sembra che il cuore debba scoppiarti nel petto.
Sembra che i muri si debbano alzare fin sopra la testa.
Sembra che tutto si sia fermato in quel momento.
Eppure vai avanti.
Coi ricordi ed i fantasmi che vengono a farti compagnia ma con la consapevolezza che prima o poi, voltandoti indietro, sorriderai pensando che a 31 anni rinascere è possibile.

R.
itrentenni@gmail.com

itrentenni

itrentenni

Questo spazio è dedicato alle vostre storie.
Riflessioni, propositi, affanni, sogni, ricordi, speranze, cicatrici, obiettivi, preoccupazioni, desideri. Parole sparse, pensieri e riflessioni. Voglia di raccontarsi o semplicemente di sentirsi come a casa.
Scriveteci a itrentenni@gmail.com
itrentenni

Latest posts by itrentenni (see all)