p

“Probabilmente non sei più chi sei stata, ed è giusto che sia così”

Il titolo è una citazione di Montale, che in realtà non mi è mai piaciuto molto, ma rende bene l’idea.
Sono entrata nei trenta ufficialmente il 26 settembre e ciò che di sicuro posso dire è che sono cambiata.
Tanto.
Ho imparato a ridimensionare ed essere realista, io.
Io che costruivo castelli in aria e che nelle storie d’amore scrivevo sceneggiature che manco Dawson’s Creek poteva eguagliare.
dawsonepacey1Ho messo i piedi in terra. Ho imparato a non aspettarmi nulla e a non aspettare. Che alla fine è più soddisfacente ottenere qualcosa con le proprie forze e non dover dire grazie a nessuno.
Ora capisco che il mio processo di cambiamento non è avvenuto adesso, ma che va avanti già da diverso tempo.
Cambiano le priorità, di certo. Prima non mi perdevo un film al cinema, ora ho le bollette da pagare.
Reggevo bene alcool e junk food, ora… che ve lo dico a fare!
Non credo più alle promesse, ai “ci vediamo, sicuro eh!”, al “questa è l’ultima chitarra che compro” del mio ragazzo (in fondo è come se io smettessi di riempire la casa di libri e gadget di Harry Potter, col cavolo!).
harry potter shop-9-3qCredo invece al valore dell’amicizia.
A quell’amica che si ricorda che ti piacciono i cioccolatini alla menta e te li spedisce da Londra. Al migliore amico che si trasferisce lontano, ma “scende” apposta per festeggiare con te.
Credo ancora nella mia tenacia, nel mio essere così tanto multitasking da saper smontare e rimontare un’auto e preparare la Guinness Cake nello stesso giorno.
6a00e554f1ae9388330192ac325770970dCredo in me stessa, finalmente, dopo anni passati a sottovalutarmi e lavorare nell’ombra.
Da questi trent’anni non mi aspetto nulla, la lezione l’imparata e costruisco giorno dopo giorno quello che sarà il mio domani, con le mie forze, avendo bene in mente le parole di un grande maestro di vita, uscito fuori dalla magica penna di Joanne Kathleen Rowling:
La felicità la si può trovare anche negli attimi più tenebrosi, se solo uno si ricorda… di accendere la luce.”

Valeria
itrentenni@gmail.com

itrentenni

itrentenni

Questo spazio è dedicato alle vostre storie.
Riflessioni, propositi, affanni, sogni, ricordi, speranze, cicatrici, obiettivi, preoccupazioni, desideri. Parole sparse, pensieri e riflessioni. Voglia di raccontarsi o semplicemente di sentirsi come a casa.
Scriveteci a itrentenni@gmail.com
itrentenni

Latest posts by itrentenni (see all)