Photo by Ryoji Iwata on Unsplash

Uno dei tanti

Ciao a tutti ragazzi/e sono Mauro e sono del 1988, quindi sono i miei ultimi mesi da 20enne.
Devo dire che i 20 anni sono stati bellissimi, anche se si è ancora molto acerbi si fanno le cose per la voglia di dimostrare qualcosa a qualcuno e non perché lo si sente realmente.
Ma sono anni magici perché ci si può permettere il lusso di non fare programmi: si può essere fidanzati senza pensare al domani, quindi semplicemente godendosi l’essenza dell’attimo. Peraltro, per chi è primogenito come me, si ha il lusso di avere i genitori che sono giovanissimi ed i fratellini più piccoli con i quali è veramente uno spasso poter giocare.
Photo by Allen Taylor on Unsplash

Photo by Allen Taylor on Unsplash

Peccato che, la bellezza dei 20 anni la percepisci solamente a 29 anni, ovvero quando quest’età e questa condizione di vita la stai per perdere.
Se sono triste?
Beh, a tratti sono un pò malinconico, ma pieno zeppo di speranze perché a quasi 30 anni si è ancora troppo giovani per smarrire i sogni ed è proprio a quest’età, signori miei, che ci si comincia a godere l’essenziale: la cosa fondamentale è che ci siamo e, con noi, tutte le persone che vogliamo bene.
Certo, stiamo tutti invecchiando e lo sappiamo. Ma la cosa più importante è essere presenti e già questo è un grandissimo dono.
Photo by Chungkuk Bae on Unsplash

Photo by Chungkuk Bae on Unsplash

Per cui spero che tutti i miei coetanei del 1988 non smarriscano i sogni a 30 anni o si lascino prendere da strane malinconie: siamo ancora giovani (anche se non più dei ragazzini) ma l’importante, e non mi secca ripeterlo 300 volte, è che ci siamo, quindi sorridiamo, ragazzi.
Sorridiamo profondamente perché la vita è magica dall’inizio alla fine. E non si ferma di certo a 30 anni!

Photo by Gaelle Marcel on Unsplash

Photo by Gaelle Marcel on Unsplash

Un in bocca al lupo a tutti e spero tanto di ridere il 10 di Settembre del 2018 e di pensare che alla fine erano tutte paranoie quelle sugli “enta”. Ma dai 30 non mi trascinerò mai psicologicamente ai 40. Lo prometto a me stesso, perché adesso so che ogni giorno può essere speciale e, come tale, va goduto profondamente tutto.

Un buon passaggio generazionale a tutti!
By un quasi 30enne!P.S. Tra pochi mesi potrò considerarmi parte ufficiale di questo magnifico gruppo!By un quasi trentenne
itrentenni@gmail.com
itrentenni

itrentenni

Questo spazio è dedicato alle vostre storie.
Riflessioni, propositi, affanni, sogni, ricordi, speranze, cicatrici, obiettivi, preoccupazioni, desideri. Parole sparse, pensieri e riflessioni. Voglia di raccontarsi o semplicemente di sentirsi come a casa.
Scriveteci a itrentenni@gmail.com
itrentenni

Latest posts by itrentenni (see all)