Photo by Jason Leung on Unsplash

Welcome 40

Son passati 4 anni dal giorno in cui ho iniziato a seguire questa pagina e leggendo le storie dei trentenni ho sempre pensato che un giorno anche io avrei scritto qualcosa.
Avrei aspettato il momento giusto, o meglio, il giorno perfetto: entrare nei fatidici 40 anni!
Età temuta da tutti i trentenni, come se fosse la fine di una parte della loro vita, la fine dell’adolescenza, di tutti quei ricordi degli anni 80-90 che prima o poi si devono lasciare alle spalle. Ho 40 anni. E forse dovrei lasciare questa pagina.
Ma prima voglio dirvi due cose.
Ho passato la decade dei trent’anni nel modo più inaspettato. Un fidanzamento, poi un matrimonio a 26 anni.
Entrati nei 30, l’inizio dei problemi.
La separazione a 32 anni con annesso divorzio e tutti i problemi psico-fisici che ne conseguono. Passano un paio di anni e inizio una frequentazione (eh sì, sono recidivo nell’amore) ma pure questa finisce in meno di 2 anni, ma non smetto di vivere. Vivo da solo dal momento della separazione in compagnia della mia piccola cucciola pelosa.
Compagna di vita, di pianti, di sofferenze e angosce, ma anche di situazioni piacevoli e nuove conoscenze.
Photo by Eric Ward on Unsplash

Photo by Eric Ward on Unsplash

La vita è stata abbastanza dura con me. Ma non ho mai smesso di vivere e sperare. Non immaginavo di entrare così negli “Anta”.
Credo nella famiglia, nei valori, nell’amore, nell’amicizia pura e sana.
Intraprendo viaggi, escursioni, entro in contatto con tanta gente e mi piace far star bene gli altri.
Non mi sono mai abbattutto, davanti alla famiglia e agli amici ho sempre cercato di non mostrare il peso di quello che mi era successo. Ho spesso indossato maschere allegre per nascondere i miei malesseri  per non rendere tristi i miei genitori. Non volevo essere compatito, ma essere compreso. Nonostante tutto, sono una persona gioiosa.
Continuo ad essere innamorato dell’amore e da qualche mese una meravigliosa ragazza è entrata a far parte di me.
Photo by Sharon McCutcheon on Unsplash

Photo by Sharon McCutcheon on Unsplash

La Vita è meravigliosa amici trentenni.
Spesso sa essere crudele, tosta, bastarda. Ma va affrontata. Come disse un famoso attore “Vivo la vita ad 1/4 di miglio alla volta”. Ed è quello che faccio.
Prendo il meglio di quello che mi viene dato giorno per giorno e scarto tutto quello che non serve.
Vogliatevi bene, amatevi! Eliminate le cose e le persone che nn vi aiutano a stare bene… siate felici per quello che siete e per quello che riuscite a fare!
Photo by Jason Leung on Unsplash

Photo by Jason Leung on Unsplash

Ora vi devo salutare, come detto all’inizio.
Ma non lascio la pagina, la carta mi dice 40anni, ma io me ne sento 27!
L’età è un numero e io non smetterò di vivere, amare e ricordare i meravigliosi anni ’80/90.
D.D.
itrentenni@gmail.com
itrentenni

itrentenni

Questo spazio è dedicato alle vostre storie.
Riflessioni, propositi, affanni, sogni, ricordi, speranze, cicatrici, obiettivi, preoccupazioni, desideri. Parole sparse, pensieri e riflessioni. Voglia di raccontarsi o semplicemente di sentirsi come a casa.
Scriveteci a itrentenni@gmail.com
itrentenni

Latest posts by itrentenni (see all)