Photo by Kristy Kravchenko on Unsplash

Flusso di coscienza

Care ragazze sono una giovane donna di 32 anni. Da adolescente immaginavo che a quest’età avrei avuto già una famiglia, almeno due figli e un lavoro stabile. E invece la realtà prende il sopravvento sulle aspettative.
Ho dedicato la mia vita allo studio e aspetto ancora il principe azzurro.
Quando incontro le mie compagne di classe sposate, con figli e realizzate mi sento in difetto e affronto questa cosa con estrema difficoltà.

Photo by Kelsey Chance on Unsplash

Photo by Kelsey Chance on Unsplash

Ho la sensazione che la mia vita non prenda mai una piega diversa. In questi anni ho avuto un paio di storie importanti e lunghe ma non mi hanno lasciato nulla, anzi, ripensandoci sono state frutto di scelte sbagliate.
Ho frequentato delle persone ma nessuna è in grado di mettersi in gioco, vuoi per un motivo, vuoi per un altro scappano tutti! Non c’è nessuno che resta o che almeno prova a fare in modo che le cose vadano bene.
A volte mi sento così sola, nonostante io sia circondata da tante persone che mi vogliono bene, i miei affetti stabili con cui ho condiviso gran parte delle mie esperienze, ma non mi basta più.

Photo by Imani Clovis on Unsplash

Photo by Imani Clovis on Unsplash

Ho voglia di costruire, di condividere, di innamorarmi, di vivere una bella storia e perché no, costruire una bella famiglia. Ma in un momento come questo, trovo che tutto questo sia davvero un’utopia.
Forse dipende da me, spesso me lo chiedo. Se riuscissi a capire qual’è il problema farei in modo di risolverlo ma ad oggi non ho ancora compreso quale sia.

G.
itrentenni@gmail.com
itrentenni

itrentenni

Questo spazio è dedicato alle vostre storie.
Riflessioni, propositi, affanni, sogni, ricordi, speranze, cicatrici, obiettivi, preoccupazioni, desideri. Parole sparse, pensieri e riflessioni. Voglia di raccontarsi o semplicemente di sentirsi come a casa.
Scriveteci a itrentenni@gmail.com
itrentenni

Latest posts by itrentenni (see all)