Photo by Steven Houston on Unsplash

Un capolavoro da scrivere

Non mi sono mai piaciuti i bilanci e nemmeno le lamentele; mi piace scrivere cosa penso e cristallizzare ciò che provo nei momenti significativi della mia vita.

Photo by Zwaddi on Unsplash

Photo by Zwaddi on Unsplash

Sono uno come tanti: non ho un lavoro, perchè ho lavorato per molti anni in un settore che non rientra nel mio percorso di studi, sebbene mi sia piaciuto molto e il “distanziamento sociale” ha contribuito a terminarlo anzitempo; non ho un’indipendenza economica perchè vivo ancora con i miei genitori, sono i più splendidi del mondo e grazie a loro continuo a coltivare i miei sogni di realizzazione, nonostante i miei tanti errori; ho una relazione con una donna straordinaria, che però è lontata, non è italiana.

Photo by Thanh Tran on Unsplash

Photo by Thanh Tran on Unsplash

Sono stato indipendente nel passato, ma ero insoddisfatto, inquieto. Qualcosa mi mancava.
La situazione che risulta è comune a quella di molti della mia età, ho trentadue anni. Ma a me non basta essere comune: dobbiamo fare della nostra vita un motivo di orgoglio, un capolavoro di cui andare fieri, soprattutto con noi stessi. Già sento i commenti che stanno arrivando: “come parli di capolavoro della tua vita in un momento socialmente così difficile, senza lavoro e prospettive in generale?”.

Photo by Thong Vo on Unsplash

Photo by Thong Vo on Unsplash

È proprio questo il bello dei nostri trentadue anni: abbiamo la piena consapevolezza di noi stessi, di ciò che vogliamo, è da qui che dobbiamo ripartire e insistere per far emergere la parte più bella di noi.
Adesso collaboro con una Fondazione di ricerca come volontario, scrivo per tre blog, non ho social e mi sto iscrivendo alla maggior parte dei concorsi pubblici cui posso partecipare con la mia laurea.
È dura, è vero: serve molta, molta pazienza. Ma per una volta mi sento in armonia con me stesso e sento che quel capolavoro, a trentadue anni, sta per essere scritto.

A.
itrentenni@gmail.com

itrentenni

itrentenni

Questo spazio è dedicato alle vostre storie.
Riflessioni, propositi, affanni, sogni, ricordi, speranze, cicatrici, obiettivi, preoccupazioni, desideri. Parole sparse, pensieri e riflessioni. Voglia di raccontarsi o semplicemente di sentirsi come a casa.
Scriveteci a itrentenni@gmail.com
itrentenni